Strutture Residenziali per la Salute Mentale

le Case Famiglia Armonia di Agape

“La casa è l’inizio che rende possibile la nostra navigazione nello spazio e nel tempo. Chi si sente a casa sa riconoscere la propria collocazione nel mondo” (Anonimo)

La nostra storia
Nel 2008 la Cooperativa Agape, in seguito allo studio di nuove realtà riabilitative, inizia la sua esperienza nella gestione di Strutture Residenziali per Utenti del Dipartimento di Salute Mentale della ASL n. 8 di Cagliari, grazie all’affidamento dei Progetti di “Abitare Assistito” del CSM di Quartu Sant’Elena e del CSM della Clinica Psichiatrica di Cagliari.

In questi anni sono stati presi in carico dalla nostra Cooperativa nelle due Case ASL di Selargius e di Quartu Sant’Elena complessivamente 43 persone con disabilità psichica, con età compresa tra 22 e 63 anni, ospiti nelle nostre Case per periodi di tempo variabili.

Un dato interessante è che il 70% degli utenti dimessihanno fatto rientro nelle proprie case e/o famiglie d’origine, mentre gli altri sono stati trasferiti in strutture di diversa tipologia, più adeguate al loro “percorso di salute”.

Agape e la sua “Politica” nelle Case Alloggio
La Cooperativa, lungo la sua esperienza, ha sempre proposto un “abitare” totalmente funzionale ai bisogni individuali e al progetto di vita della persona con disabilità, sia nell’aspetto sanitario sia negli ambiti educativi, relazionali, riabilitativi e di inclusione sociale, al fine di garantire l’autonomia e una buona qualità di vita. E’ soprattutto grazie all’esperienza, maturata durante 11 anni di imprenditorialità, che Agape ha inaugurato nel Febbraio del 2014 la sua prima Struttura Privata a Quartu Sant’Elena.
Con le due Case ASL e la nuova Casa Famiglia Armonia (Privata), abbiamo voluto ampliare l’offerta dando nuova speranza a tutte quelle famiglie che hanno bisogno di supporto nella protezione dei propri cari, per il raggiungimento della loro serenità.

I nostri principi si basano sulla centralità della persona, l’eguaglianza e l’imparzialità, la continuità assistenziale, la partecipazione interna ed esterna, la trasparenza e l’accessibilità.

La scelta della parola “Casa” nella denominazione della struttura residenziale, richiama ancora una volta ad un ordine di pensiero per cui l’individuo con disabilità psichica ha diritto di percepire come “suo” uno spazio affettivamente accogliente e pienamente integrato nel contesto urbano.

Presentazione delle nostre Strutture:

– CASA ASL a Selargius, Via Manin
La Casa Alloggio della ASL n. 8 è sita a Selargius in Via Daniele Manin, in pieno centro urbano ed è finalizzata all’accoglienza, alla cura e alla riabilitazione di adulti con disabilità psichica.

Breve descrizione:
La Struttura si sviluppa su un piano unico di circa 215 mq, con terrazza a livello di oltre 100 mq; fornita di ampia zona giorno/relax, spaziosa zona pranzo con cucina comunicante, camere da letto in grado di ospitare fino a un massimo di 8 ospiti residenziali, 3 bagni e lavanderia, ufficio per gli operatori/infermeria. Nell’intento di creare una dimensione di “casa” è stata posta particolare attenzione nella scelta dell’arredamento, dei colori e nella dotazione di ogni comfort, nel rispetto delle norme di sicurezza.
La Struttura può ospitare persone con un’età compresa tra i 19 e i 60 anni.

– CASA ASL a Quartu Sant’Elena, Via Leopardi
La Casa Alloggio della ASL n. 8 è sita a Quartu Sant’Elena in Via Giacomo Leopardi, anch’essa mira all’accoglienza, alla cura e alla riabilitazione di adulti con disabilità psichica.

Breve descrizione:
La Struttura si sviluppa al piano terra e al suo interno sono presenti 6 posti letto, 3 bagni, la cucina, un ampio salone con zona relax e un cortile. La Struttura può ospitare persone con un’età compresa tra i 19 e i 60 anni.

– CASA FAMIGLIA PRIVATA ARMONIA a Quartu Sant’Elena, Via Verdi
La Casa Famiglia Privata di Agape, regolarmente Autorizzata al Funzionamento, è sita in Via Giuseppe Verdi a Quartu Sant’Elena e anch’essa è rivolta ad Adulti con Disabilità Psichica.
E’ una struttura residenziale inserita in un piccolo stabile di civile abitazione, attiva per l’intero arco delle 24 ore, per sette giorni su sette, spazio in cui gli abitanti sono accolti e assistiti da personale specializzato e operatori di grande esperienza e professionalità nell’ambito della Salute Mentale.

Breve descrizione:
È situata al 1° piano di una piccola palazzina e al suo interno sono presenti fino a un massimo di 8 posti letto di cui 2, all’interno di una camera, sono dedicati al Progetto di Turismo Sociale (vedi news) e/o al Sollievo post-acuzie (vedi news).
La Casa, inserita in un contesto caratterizzato da una forte integrazione con il territorio, è un luogo familiare e caloroso, caratterizzato da spazi comuni come un ampio e luminoso soggiorno, una camera da pranzo, cucina, 2 bagni e la lavanderia, un ripostiglio, un’ampia terrazza con zona relax di oltre 40 mq, 5 camere destinate agli Abitanti della Casa. I Suoi arredi sono curati nei dettagli con la presenza di tutti i comfort. La sua collocazione centrale favorisce la fruizione dei servizi pubblici (pullman, farmacia, negozi, uffici postali, ecc.).

Modalità di accesso alla Casa Famiglia Privata:
L’accesso alla struttura può avvenire privatamente (contattando direttamente gli uffici della Cooperativa Agape allo 0702359757 o via mail info@agapesardegna.it) o mediante richiesta concordate con il Comune di Residenza.

Attività e finalità
Le nostre strutture operano in stretta collaborazione con i medici di famiglia e i CSM di appartenenza del singolo Abitante, sulla base dei rispettivi progetti individualizzati.
Le principali attività si dividono principalmente in attività interne alla Casa, riguardanti la gestione del quotidiano, volte a sviluppare le autonomie personali e le competenze relative all’ “abitare”; in attività esterne alla Casa, finalizzate a sviluppare competenze sociali in contesti differenti e vari. Tutte le attività favoriscono la promozione e lo sviluppo dell’autonomia della persona con disabilità psichica attraverso la valorizzazione delle sue abilità, pur residue, garantendo interventi mirati all’integrazione.

La giornata tipo nelle tre Case di Agape
La sveglia è prevista alle 7:30 del mattino e, dopo l’igiene personale e la colazione, si iniziano le attività mattutine legate principalmente alla cura e all’igiene della propria persona e alla gestione autonoma del proprio spazio personale.
All’interno delle rispettive Case gli Abitanti collaborano in tutte le attività domestiche sino a rendersi autonomi (preparazione della colazione e dei pasti principali, pulizia degli ambienti personali e collettivi, spese quotidiane, commissioni per la casa sul territorio ecc.).
Coloro che devono recarsi a visite di controllo o attività riabilitative di vario tipo, vengono accompagnati da un operatore o educati a muoversi in modo autonomo.
Dopo il pranzo e il riposo pomeridiano, alle 16:00 iniziano le attività dedicate alle uscite, allo sport e alle attività ludico-ricreative. In particolare vengono svolte attività che permettono l’espressione di sé e dei propri bisogni: comunicative (chiacchierata), di tipo culturale (lettura del quotidiano, visita a musei), informatiche (uso computer), di orientamento spazio-temporale, ludiche (bowling, giochi di società vari), socializzanti (gite sociali, pizzate, feste a tema, aperitivi), ricreative (cinema), sportive-motorie (walking, basket, calcetto), creativo-espressive (laboratori artistici), uscite di gruppo (passeggiate), relax (spiaggia, montagna, parco), teatro, musica (chitarra, percussioni), gruppi di discussione e di orientamento.
Dopo la cena, che inizia alle 19:45 e termina alle 20:45, si trascorre il resto della serata con delle attività serali programmate (visione di un film alla tv, noleggio dvd etc.).
In tutto questo è centrale la corretta assunzione dei farmaci e l’educazione alla sua importanza.

Le nostre Equipe
Le tre equipe di professionisti che operano nelle nostre Case Alloggio lavora per il raggiungimento e mantenimento del benessere psicofisico di ogni Abitante.
I nostri operatori partecipano periodicamente a corsi di aggiornamento nei rispettivi settori in ambito socio-sanitario, socio-assistenziale e psico-educativo garantendo al servizio, attraverso la formazione continua, alti livelli di competenza e professionalità, oltre che un notevole approccio innovativo e attento al contesto attuale.
Le nostre equipe sono caratterizzate da figure che operano in strettissima collaborazione con la Direzione Gestionale: il Coordinatore Educatore Professionale (con esperienza decennale), l’Equipe Educativa e Socio-Sanitaria formata da Educatori, Psicologi, Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica (TRP), Operatori Socio Sanitari (OSS), Operatori Socio Assistenziali (OSA), governanti e Operatori Notturni.

Rapporti con le famiglie e con il territorio
Le nostre equipe, seguendo il principio della centralità della persona, lavorano in stretta relazione con le famiglie, le risorse e i servizi del territorio.
Un grande obiettivo è quello di sostenere, mediare e valorizzare il rapporto degli Abitanti con le rispettive famiglie attraverso visite cadenzate e concordate nelle Case di Agape o presso le proprie residenze. Il loro coinvolgimento tiene conto dei sentimenti sia dell’utente sia dei familiari e del loro vissuto rispetto alla malattia mentale: rabbia, dolore, isolamento, aspettative frustrate, ecc. Per questo, lo Psicologo è disponibile a colloqui individuali con gli Abitanti ed i loro familiari, e a eventuali gruppi di discussione e confronto tra gli stessi.
La famiglia ha un ruolo importantissimo nel coadiuvare il lavoro educativo-riabilitativo e di integrazione sociale. Il personale delle nostre Case, proprio per questo, coinvolge fin da subito la famiglia nella formulazione dei piani di intervento, prevedendo incontri periodici con loro per la verifica dei risultati. Gli operatori hanno inoltre il ruolo di educare e supportare la persona nella gestione delle dinamiche familiari, ottimizzando le risorse in essa presenti e stimolando il superamento dei possibili conflitti.
Se da una parte si deve investire sullo svincolo familiare, affrontando il tema delle responsabilità in termini di autonomia personale e problem solving, dall’altra ci si concentra sulla ricostruzione dei vincoli familiari che permettano al soggetto di ricollocarsi nella rete della cittadinanza attiva e affrontare il tema della responsabilità in termini di rieducazione alla convivenza civile.
Particolare attenzione è rivolta anche al rapporto con il territorio tramite l’organizzazione di attività comuni e la partecipazione degli Abitanti a varie iniziative esterne alla Casa.

Descrizione dei nostri servizi
I servizi erogati nelle nostre Strutture si distinguono principalmente in:
– prestazioni di tipo alberghiero;
– prestazioni socio-assistenziali e di cura;
– prestazioni socio-educative e di socializzazione.
Nelle tre Case l’assistenza da parte degli operatori è modulata in funzione degli effettivi “bisogni e esigenze” degli Abitanti.
Gli Educatori, gli Operatori Socio-Sanitari e Socio-Assistenziali svolgono e garantiscono, dalle 8:00 alle 21:00 l’assistenza diretta agli Abitanti, affiancandoli nella cura della propria persona e in tutte le esigenze quotidiane.
Dalle ore 21:00 alle ore 8:00 gli Operatori Notturni si occupano dell’assistenza amorevole e della custodia degli ambienti.

E’ presente un servizio di monitoraggio dei farmaci, che garantisce la supervisione nel corretto approvvigionamento e la custodia dei farmaci di ogni singolo Abitante.

Metodologia di lavoro
I nostri interventi sono inquadrati nell’ambito di un Progetto Globale al Servizio della Salute Mentale, in cui la progettazione individualizzata, il lavoro d’équipe e la supervisione, la promozione della rete sociale di supporto, il controllo e la valutazione secondo i parametri Certificati del Sistema di Gestione Qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2008, valutata secondo le prescrizioni del Regolamento Tecnico Sincert RT 04 per l’attività di gestione di Strutture Residenziali Psichiatriche, costituiscono gli strumenti principali a garanzia del lavoro degli operatori Agape.

Costi
La retta è stabilita secondo i parametri previsti dalla normativa regionale vigente e può essere privata e integrata con sovvenzioni pubbliche.

Work in Progress
Dopo l’esperienza pluriennale della nostra Cooperativa con le due Case ASL e l’esperienza annuale della prima Struttura Privata, che ad oggi ha già ospitato 20 abitanti, ci siamo confermati la nostra passione nell’investire nei Servizi Residenziali ampliando l’offerta, decidendo così di investire le nostre risorse in novità nel territorio: sono ancora tante le famiglie in difficoltà nel trovare strutture certificate in grado di accogliere persone che necessitano di un percorso riabilitavo volto allo sviluppo dell’autonomia e del benessere.
E’ proprio per questo che Agape continua, per ora sottovoce, a portare avanti l’apertura di nuovi Centri, con l’obiettivo di proporre una maggiore offerta residenziale in nuovi spazi.

E’ grazie alle nostre precedenti esperienze imprenditoriali, al successo ottenuto in favore della SALUTE, al grande lavoro di fund-raising, alla determinazione e all’impegno di tante persone piene di passione e responsabilità sociale, che si può creare e dare forma a nuovi progetti.

Tutto questo rende la Cooperativa Agape un’organizzazione dinamica e fortemente integrata, ricca di giovani menti e grandi professionisti, solida sui valori in cui crede, come quello di offrire alle persone con disabilità psichica una CASA dove possano sentirsi accolte e dove possano trovare nuova serenità e armonia.

Per informazioni
Per tutte le informazioni sull’inserimento nelle nostre Case o per effettuare un periodo di prova:
Tel/fax: 070/2329757
Mail: info@agapesardegna.it
Responsabile: Dott.ssa Annalisa Mascia Direttrice Psicologa Psicoterapeuta

“La casa è quel posto dove,
quando ci andate,
vi accolgono sempre”
Robert Frost

0 Commenti su Strutture Residenziali per la Salute Mentale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

copyright©2015-Agape Cooperativa Sociale Onlus Cagliari • P.IVA/C.F.: 02840810929